Un percorso tematico alla riscoperta delle architetture razionaliste della città metropolitana

29/03/2017

totem bifacciale

La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio a conclusione dell’intervento di restauro dell’edificio Ex Casa del Fascio in Reggio Calabria, oggi sede della Sezione Staccata del Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria, ha installato all’ingresso un totem bifacciale che propone un itinerario tematico sulle architetture pubbliche razionaliste della città. Il percorso si dipana tra viale G. Amendola, corso G. Garibaldi e via C. Battisti con edifici specialistici dedicati a stazione ferroviaria, scuola, caserma, sport e assistenza.

La “Casa del Fascio” , progettata dall’Ing. Flaminio De Mojà agli inizi degli anni Trenta, è analizzata in dettaglio mettendo in luce le fasi evolutive della fabbrica fino al suo completamento nel 1938.

Immagini e brevi testi accompagnano i fruitori nella scoperta di solidi impianti, volumi puri e essenziali che esprimono la funzione degli edifici, elementi che connotano l’architettura del periodo.